settembre 25, 2008

Una Volta Ad Arezzo






Abbiamo fatto una gita ad Arezzo io e Claudio Calia qualche settimana fa, per presentare il volume Zero Tolleranza, curato da Claudio per BeccoGiallo e Sherwood ComixFestival, che contiene tra le tantissime altre anche una storia disegnata da me e sceneggiata come d'amorevole consuetudine da Luca Vanzella.

i simpaticoni del Copyleft Festival ci hanno messo a fare dei disegni su della carta lucida e con dei pennarelli indelebili che si scolorivano ad ogni doppio passaggio, un'esperienza abbastanza nuova per me, uno perchè non uso pennarelli indelebili, due perchè disegnare in "pubblico" e sopratutto in modo così grande non mi riesce molto bene...
visto che disegnare solitamente è una cosa intima ma me l'hanno fatto fare pubblicamente, ho disegnato uno che fa una cosa intima, tipo radersi la barba.
c'hanno fornito pure di un pennarello rosso, e per non lasciarlo intonso ho fatto sanguinare parecchio il poveretto che si rade.
il risultato è un po' na merda. ma è stato divertente.
dalle foto potete vedere come siamo teneri io e Claudio al disegno.
nel filmato che trovate QUI invece c'è tutto l'intervento per la presentazione di ZT, con noi anche il caro Tuono Pettinato e il sempregiovane Alberto Corradi.
Grazie ad Arcoiris TV.

abbiamo fatto il viaggio di ritorno, e Tuono mi ha rivelato che il nome OTELMA del Venerabile Mago in realtà è AMLETO scritto al contrario.
lo sapevano tutti in quella macchina, tranne me. sono rimasto sconvolto...
Tuono dice che come prima reazione è normale, e io a Tuono ci credo sempre.

1 commento:

nuvoleonline ha detto...

Ahahah!
cmq AMLETO non lo sapevo neanch'io ;-)
baxi,
c.